LA COSIDDETTA REGOLA DELLE 5 W di Furio Venarucci

novembre 25, 2012 No Comments

Dieci in amore il film. Chi ha i capelli bianchi certo se lo ricorda. Clark Gable, un rude e un po’ cinico giornalista di lungo corso entra in collisione con una docente di giornalismo con poca pratica e molti ideali. È stato proprio vedendo questo film che ho avuto la mia prima lezione sul giornalismo e la sua etica. Sotto l’intelaiatura apparentemente frivola e anacronistica della vecchia commedia americana Dieci in amore è un film assai più serio e attuale di quanto non voglia sembrare. È una commedia sofisticata, e le regole ci sono tutte, puntualmente applicate e rispettate. C’è la schermaglia sentimentale fra i due protagonisti, c’è la solida comicità dei film americani degli anni 50. Ma questa è solo la buccia, in realtà Dieci  in amore è, né più né meno, un dibattito sui problemi del giornalismo, la polemica fra due concezioni opposte in materia che, con la concretezza caratteristica del cinema americano. È quando Gable spiega la cosiddetta regola delle 5 W, che chi ascolta capisce la regola aurea dello stile giornalistico anglosassone. Le cinque W stanno per WHO, WHAT, WHEN, WHERE, WHY insomma chi, cosa, quando, dove e perché. Perché se segui questa regola puoi solo scrivere di verità. Ora so che mi tirerò dietro le critiche dei miei amici che fanno i giornalisti, che sono persone che stimo e che già mi hanno rimproverato per altri “articoli” diretti contro questa categoria che qui in Italia di anglosassone non ha nulla, ma ci sono cose che non sopporto e quindi mi arrischio chiedendo fin da ora perdono. Quando ho visto qualche settimana fa Report e il servizio su Antonio Di Pietro alla fine del programma avevo ricavato una semplice convinzione. Il Presidente dell’Italia dei Valori ha 54 appartamenti, in larga parte comprati con i soldi del partito. Ora, siccome all’epoca ci avevo  parlato un paio di volte, la cosa mi ha incuriosito. Solitamente le persone le inquadro la prima volta che ci parlo. E solitamente li distinguo subito per quello che sono e in questo caso avrei preso una enorme cantonata. Quindi,  senza annoiarvi, mi sono andato a documentare e il risultato è stato deprimente. Intanto con il sistema di calcolo usato da Report io avrei 11 appartamenti che sarebbero diventati 13 se fossi ancora sposato. Al contrario ne ho mezzo più un terzo che diventerebbero uno e due terzi se avessi ancora una moglie. Poi, verificato che la donazione Di Pietro l’ha avuta cinque anni prima  di fare il partito, mi viene da dire che magari, se Report lo avesse detto quella sera, mi sarei risparmiato il tempo perso per leggere gli atti che il Presidente di IDV ha messo in rete. Poi, per finire, la questione degli appartamenti affittati all’IDV e di proprietà del Presidente. L’idea non è affatto originale. Io ci ho pensato più volte per il nostro sindacato e non ci trovo nulla di male specie se il fitto è inferiore ai prezzi di mercato. All’inizio quando abbiamo cercato gli uffici dove lavorare ci siamo resi conto che spendevamo decine di milioni di lire in affitti. L’ideale sarebbe stato comprare ma le banche somme del genere non le davano se non con una firma a garanzia. Abbiamo pensato anche noi di comprare e riaffittare per rendere tranquilla la struttura perché una cosa è l’affitto darlo a me e una cosa è darlo a un pinco pallino qualsiasi. Abbiamo pensato di fare una società in cui versassero le somme necessarie per l’acconto un gruppo di “volontari”. Ci siamo arrovellati la mente ma non abbiamo trovata altra soluzione che pagare gli affitti. Se avessimo comprato dieci anni fa oggi avremmo risparmiato un bel po’ di soldi come sindacato, e io avrei un appartamento su cui pagare l’IMU e che varrebbe la metà. E alla fine abbiamo fatto bene a lasciare perdere. Filippo Facci sugli appartamenti di Di Pietro ci ha scritto due libri e mi sarebbe dispiaciuto fargliene scrivere altri due. Ora io non sono favorevole a comprare immobili. Con uno Stato tassicodipendente come il nostro conviene avere un paio di calzoni e due camicie perché tutto il resto te lo tasseranno ma voi comunque fatevi due conti. Se mi fossi comprato un ufficio e lo avessi affittato a terzi mi sarei pagato il mutuo esattamente come avrei fatto affittandolo al sindacato. Non solo avrei rischiato meno assai perché se il sindacato avesse avuto difficoltà le rogne le avrei avute solo io. Ora grazie al cielo questa fesseria me la sono risparmiata e nessuno potrà farci sopra giornalismo spazzatura quando verrà l’ora dei sindacati. Resta il fatto però che così le cose non vanno. La mia idea è che Di Pietro ha esagerato a chiedere conto delle telefonate del Quirinale. Ma io pure credo che solo il re di uno stato assolutista abbia la possibilità di sottrarsi al controllo. Anzi dico di più. Dal Capo dello Stato a scendere tutti quelli che vogliono ricoprire incarichi istituzionali dovrebbero essere messi in controluce e controllati come sul Grande Fratello. Compresi i superburocrati che sono quelli che questo Paese lo hanno ridotto in fin di vita. A noi fra poco ci guarderanno anche nella spazzatura per vedere quanta carne mangiamo e chi dovrebbe essere il primo a dare l’esempio si rivolge alla Corte Costituzionale. A me Di Pietro sta simpatico ma ha fatto una cosa che non doveva fare. Quando ha scoperto Mario Chiesa doveva dargli uno scappellotto e dirgli di non farlo più. Guardate che fine hanno fatto quelli che tiravano le monetine a Craxi e mi darete ragione. Il pull di Mani Pulite ci ha dato una seconda Repubblica che è molto peggio della prima e credo che anche Di Pietro se ne sia accorto. Ma se alla fine io devo stare dalla parte di qualcuno sto dalla parte sua. Non starò certamente dalla parte di chi usa televisioni e giornali solo per fare cattiva informazione. E se Feltri a Servizio Pubblico lo ha praticamente difeso qualche dubbio dovrà venire a tutti.

Io ormai i giornali non li leggo più, di televisione ne vedo sempre meno e fra non molto smetterò di sentire anche la radio. Voi difendete la libertà di stampa e io difenderò la mia libertà di ascolto.

cittadini non sudditi

Leave a Reply

Bisogna effettuare il login per poter scrivere un commento.

Using Small Group Tours Cuba

Using Small Group Tours Cuba A cruise isn’t only about the ship. Planning a yearly holiday with adventure your...

Why Almost Everything You’ve Learned About Small Group Tours for Seniors Is Wrong and What You Should Know

Why Almost Everything You’ve Learned About Small Group Tours for Seniors Is Wrong and What You Should Know If...

Lies You’ve Been Told About Walking Vacations

Lies You’ve Been Told About Walking Vacations The Secret to Walking Vacations Some trips are suitable for beginners, while...

Foodie Galleries is necessary for every individual. Discover the Foodie Museums and galleries

Foodie Galleries is necessary for every individual. Discover the Foodie Museums and galleries Meals actually is vital to rather...

What is usually a inspiration essay and what exactly is it for?

Drive notice towards the university or college: tips for writing Candidates of americian academic institutions, also to the standard...

Go for brilliant topic for your essay

The best way to create an essay. Composing an essay, construction and crafting system An essay is capable of...

What is definitely an essay. Goal on the essay and it`s Classification

The right way to write Your one of a kind essay by all indicates. All about Essay From the...

Stuff you Should really Understand about Great Term Paper Subjects

Whenever you have ascertained that your thesis along with the overall structure of one’s own paper, you’re ready to...

Ruthless Cheapest Essay Writing Service Strategies Exploited

The procedure is rather uncomplicated. It really is incredibly simple in order to complete your assignments after you get...

The Cheapest Essay Writing Service Cover Up

Cheapest Essay Writing Service Ideas Whatever you have to do is set the order around the website. There’s no...

Shortcuts to Order Essay Online Only the Pros Know

The 30-Second Trick for Order Essay Online Effective writers utilize a number of kinds of paragraphs to help keep...

Order Essays Secrets That No One Else Knows About

The Argument About Order Essays If you’ve obtained two hours to compose the essay, by way of example, have...