RACCOMANDATE, ARMI IMPROPRIE CONTRO I CITTADINI di Elia Fiorillo

marzo 26, 2011 No Comments

Multe, richieste di documenti relativi a pagamenti effettuati cinque anni prima, ingiunzioni per mancati versamenti, richiesta di giustificazioni per spese mediche e via dicendo. E tutto questo ben di Dio, puntualmente, arriva per raccomandata, che spesso devi andare a ritirare al più vicino ufficio postale, che manco a dirlo è super affollato. Quindi, fila eppoi identificazione tramite documento d’identità e ricerca del piego tra una caterva di buste, di tutti i tipi e formati. Se va bene il rilascio avviene dopo varie registrazioni. Se va male, capita, devi andare all’ufficio postale centrale a ritirare la missiva. Sembra una roulette russa. La pistola sparerà il proiettile oppure non ci saranno conseguenze drammatiche, per la psiche e per le tasche? Facilmente immaginabile cosa significhi una lettera raccomandata del tipo descritto per le casalinghe, per i pensionati, per i giovani alle prime esperienze lavorative. Terrore puro oppure indifferenza totale con conseguente rassegnazione a ricevere altre spiacevoli comunicazioni che moltiplicheranno le sanzioni in una catena di sant’Antonio senza fine. Una cosa è certa, al solito sono i più deboli che soccombono. La Pubblica Amministrazione si trasforma – a volte suo malgrado, è il caso di sottolinearlo – in macchina intransigente e spietata appunto per i più deboli e in struttura disponibile per i più forti. L’assurdo avviene, ad esempio, quando la comunicazione contiene la richiesta di quietanze di pagamenti avvenuti anni prima. Una divagazione: una volta i computer non c’erano e tutto era cartaceo. Archivi polverosi e carte importanti che non si trovavano. Oggi, per fortuna, l’informatica ha fatto passi da gigante e dovrebbe aiutare, migliorare il rapporto tra il cittadino ed il potere costituito. Spesso è proprio l’incontrario. Il computer, se non ben utilizzato, diventa un’arma impropria nei confronti del cittadino. Il perché è presto detto. Una volta che il Pc segnala il mancato pagamento, per la Pubblica Amministrazione è vangelo. Nessun dubbio assale l’operatore che non si pone altri problemi di ricerca. Quando c’erano le scartoffie qualche incertezza poteva pur venire. Forse c’era più prudenza nel comminare sanzioni o richiedere ricevute di pagamenti fatti anni addietro. Oggi l’efficienza – è il caso di dire pseudo – non fa porre dubbi e partono solleciti, cartelle pazze, richieste varie. Per ritornare al tema, vengono richieste le ricevute di pagamento dell’Ici del 2005. E dove le trovi? Comincia l’angosciosa ricerca. Butti giù i faldoni dove conservi le dichiarazione dei redditi, i certificati vari, i pagamenti effettuati. Niente. Trovi le bollette dei pagamenti degli anni precedenti e di quelli successivi. Non trovi quello che t’interessa. “Possibile che non ho pagato?”, ti chiedi. Se hai il commercialista a disposizione o l’associazione dei consumatori qualche suggerimento per risolvere il problema te lo danno. Il consiglio a volte risulta prezioso e finalmente riesci a trovare la quietanza di pagamento della famosa Ici. Tutto a posto? Per il Comune, per i Vigili Urbani, per l’Ufficio tasse, quando hai soddisfatto la loro richiesta, è “tutto a posto”. Per te no. Perché nessuno ti risarcirà il tempo perduto, i patemi d’animo subiti. Se non avevi onorato il tuo impegno di pagamento scattavano le multe, le sovrattasse, gli interessi maturati dall’atto del mancato versamento. Se invece hai fatto le cose come andavano fatte, per te non c’è alcun risarcimento. Nemmeno un grazie perché era tuo dovere pagare e dimostrare che avevi assolto all’obbligo. Francamente non mi pare giusto. Perché ho il sospetto che in alcuni casi ci possa essere dietro la richiesta, a volte spasmodica di alcuni comuni ed amministrazioni “efficienti”, un modo improprio di batter cassa, di sopperire alle esigenze di bilanci sempre più pingui. Come per le richieste di pagamento per letture presuntive di gas o di energia elettrica. Mi sbaglio? Forse. Ma se la Pubblica Amministrazione fa richieste erronee, anche per evitare che ci possa essere reiterazione dell’errore, è giusto che paghi. Un piccolo risarcimento (la metà dell’onere che avrebbe dovuto esborsare il cittadino in caso di mancato pagamento?) per chi è stato costretto a perdere tempo. Un grande avvertimento a chi non va oltre il vangelo del computer e del batter cassa.

cittadini non sudditi, contro i soprusi della burocrazia

Leave a Reply

Bisogna effettuare il login per poter scrivere un commento.

School Essay Producing Company to Obtain Newspapers You have to be Performed

School Essay Producing Company to Obtain Newspapers You have to be Performed All pupils are placed with a evaluation...

TEST

TEST text

The Secret Truth About Buy Essay Online Revealed

The Debate Over Buy Essay Online In the event you prefer to understand ways to find essay on the...

What You Must Know About Essay Writing Service

Creating the suitable search online would likewise give you the capacity to come across the suitable idea due to...

Demands when it comes to diploma work, the approval and choice for the topic

Demands when it comes to diploma work, the approval and choice for the topic Diploma work is a graduate...

Write My Paper for Me Free Can Be Fun for Everyone

Top Write My Paper for Me Free Secrets The Way to Write a Resume In other words differently, frequently...

The Idiot’s Guide to Best Paper Writing Service Revealed

You may get together with the perfect writing agency and register for employment. Once a client has contacted us,...

Creative Book Reports Options

How to Be IMRaD Test Some tests could include lots of steps. The aim of innovative remedies would be...

Ways to create a superb essay for HBS

The HBS is asked an implicit, broadened reply for the question, which might possibly look tough to read. Yet,...

The Tried and True Method for Thesis Question Example in Step by Step Detail

The Science Buddies web site isn’t hard to navigate. Instruction in USA attracts pupils maybe not solely because it’s...

Crafting a dissertation. Instructions to be used. A appear in the other part

First and foremost. You should effectively give oneself a response towards the question – why should you really need...

Tips on how to write a good resume? Points to write inside your continue. What exactly do you must indicate about yourself?

Content material What do you must suggest about your self? Designate the complete label, calendar year of childbirth, contact...